Siamo tutti Nazareni. Un’asta di beneficenza per i cristiani perseguitati

Continua la campagna “Adotta un cristiano di Mosul”, la raccolta fondi organizzata dalla testata AsiaNews (Pontificio Istituto Missioni Estere) per donare un aiuto umanitario ai nostri fratelli perseguitati in Medioriente. Asianews ha già inviato in Iraq una prima tranche dei fondi ricevuti fino al 31 agosto: 279.219,96 euro.

Abbiamo coinvolto alcuni blog, in special modo Campari&deMaistre – che già dal mese scorso ha diffuso un’iniziativa di raccolta fondi da destinare alla campagna di AsiaNews – per contribuire a questa campagna, donando un quadretto in ottone raffigurante la lettera Nun, (la n araba) realizzato da Conte Ruggero e ora messo all’asta ed il cui ricavato sarà destinato ad aiutare i cristiani iracheni marchiati dai loro persecutori come “Nazareni”.

Vi chiediamo dunque di aderire a questa iniziativa per cercare di aiutare il più possibile i nostri fratelli perseguitati.

Potete partecipare all’asta inviando un’offerta (la base d’asta è pari a 50 euro, il costo del pannello) all’indirizzo email catani.facchini@gmail.com . Scaduto il termine del 4 ottobre, il vincitore dell’asta verrà contattato per l’invio del quadretto.

Nun, la lettera che "marchia" i "nazareni" Una goccia: il sangue dei martiri Realizzato a mano in ottone a sbalzo e cesello

Nun, la lettera che “marchia” i “nazareni”
Una goccia: il sangue dei martiri
Realizzato a mano in ottone a sbalzo e cesello

Annunci